La lampada di sale rosa dell’Himalaya
ben più di un oggetto decorativo!

Le lampade di sale rosa dell’Himalaya sono illuminate dall’interno da una lampadina e caratterizzate da una luce soft color ambra. La ragione per la quale ognuno di noi dovrebbe possedere almeno una lampada di sale, starebbe proprio nelle loro molteplici proprietà benefiche, facendo appello a coloro che desiderano adottare un approccio più naturale nella propria vita.

Da dove proviene il sale rosa?

Nonostante il nome possa far pensare a una relazione diretta con la catena montuosa dell’Himalaya, le lampade di sale rosa himalayane sono realizzate con sale solido proveniente dalle miniere di Khewra, in Pakistan. Le miniere di Khewra sono le seconde miniere di sale più grandi al mondo, producendo ogni anno circa 325.000 tonnellate di salite o salgemma colorata. Il colore rosa del sale è dovuto ad un’alta concentrazione di minerali.

Come funzionano le lampade di sale rosa?

Le lampade di sale rosa dell’Himalaya si riscaldano nel momento in cui vengono accese e rilasciano ioni negativi: questo processo si chiama ionizzazione negativa dell’aria. Eventi naturali come cascate, rovesci di pioggia, onde che si infrangono e luce solare generano tutti questa tipologia di ioni, benefici alla salute.

Ionizzazione negativa dell’aria, quando è stata scoperta?

I benefici della ionizzazione negativa dell’aria sono stati scoperti per caso durante uno studio del 1998, sul disturbo affettivo stagionale (Seasonal Affective DisorderSAD). Lo studio ha dimostrato che i trattamenti con ioni negativi possono ridurre la depressione cronica e il cosiddetto SAD.

Dal punto vista del benessere, si ritiene che gli ioni negativi aumentino la quantità di ossigeno nel sangue e che portino ad alcuni giovamenti, come il miglioramento delle prestazioni cognitive.

Ioni negativi e lampade di sale

Gli ioni negativi, emessi dalle lampade di sale rosa, hanno la capacità di contrastare tutte le fonti elettromagnetiche dannose alla nostra salute, caratterizzate in questo caso dalla presenza di ioni positivi. Come beneficio otteniamo un ambiente più salubre e meno contaminato da queste onde.

Gli ioni positivi, in particolare, vengono generati da tutti quei dispositivi di uso comune presenti nelle nostre case come per esempio televisioni, smartphone, pc portatili, dispositivi lasciati in stand-by, etc. Gli ioni negativi, invece, emessi dalle lampade di sale, secondo Pierce J. Howard, autore di The Owners Manual for the Brain e direttore di ricerca presso il Centro per le Scienze Cognitive Applicate di Charlotte (NC):

“[…] aumentano il flusso di ossigeno al cervello, di conseguenza si avrà una maggiore prontezza di riflessi, diminuzione della sonnolenza e più energia mentale.

lampada-di-sale-rosa-dellHimalaya-benefici-erbe-di-sardegna

Quali benefici apportano alla nostra salute?

  • Purificazione dell’aria

L’inquinamento dell’aria in casa è uno dei primi cinque rischi per la salute ambientale, secondo l’EPA (United States Environmental Protection Agency — Agenzia per la protezione dell’ambiente). Una cattiva qualità dell’aria nelle nostre abitazioni può portare a problemi di salute, soprattutto nei bambini.

La crescente consapevolezza dei composti organici volatili nelle nostre case ha indotto le persone a voler migliorare la qualità dell’aria all’interno delle proprie abitazioni. Tramite il rilascio di ioni negativi da parte delle lampade di sale è possibile ridurre l’inquinamento dell’aria.

Molte persone usano le lampade di sale rosa dell’Himalaya come purificatori d’aria. Si afferma, da parte dei produttori, che le lampade di sale siano in grado di purificare gli ambienti: utile per chi soffre di allergie alla polvere, escrementi di insetti, peli di animali o altre allergie ambientali.

  • Riduce problemi respiratori

Un’altra importante affermazione, sempre da parte dei produttori di lampade di sale, è che queste possono aiutare a ridurre sintomi respiratori nei soggetti con asma o broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Respirare minuscole particelle di sale può aiutare a liberare le vie respiratorie e ad abbattere il muco.

Umore, qualità del sonno e concentrazione migliorati

Molti affermano che le lampade di sale hanno la capacità di migliorare sia l’umore di una persona che la qualità del sonno. I risultati di uno studio del 2010, dell’Università di Karachi in Pakistan, affermano che negli animali l’esposizione a una lampada di sale (della durata di 14 settimane) ha migliorato il metabolismo del triptofano e della serotonina, portando a un effetto antidepressivo. Le sostanze chimiche triptofano e serotonina svolgono un ruolo nella regolazione del tono dell’umore.

La luce benefica che una lampada di sale emana, diffondendosi nell’ambiente, produce come giovamento un aumento della concentrazione e della produttività. Secondo alcuni studi sulla cromoterapia, il colore arancione è un colore rilassante e capace di stimolare la gioia di vivere.

  • Capacità igroscopica del sale

Una peculiarità molto utile del sale è detta capacità igroscopica, vale a dire la facoltà di assorbire l’umidità per osmosi o per contatto diretto. Infatti, se ci pensate, il sale viene usato per conservare i cibi perché capace di assorbirne i liquidi.

Le lampade sono degli ottimi deumidificatori. Se per esempio vedete la presenza di muffa o se vedete le vostre finestre bagnate nella vostra casa, da cui può colare dell’acqua, con possibile formazione futura di muffa sui muri, allora potrebbe tornare utile tenere accesa una lampada di sale.

Scopri la nostra lampada di sale rosa dell’Himalaya!

Studi scientifici e lampade di sale

Molti esperimenti hanno provato gli effetti nocivi degli ioni positivi e, al contrario, gli effetti benefici degli ioni negativi:

  • Il professor Chijevski, nel 1922, mostrò l’azione patologica degli ioni positivi sulla salute degli animali. Privandoli totalmente degli ioni negativi e saturando l’atmosfera di ioni positivi, avvelenandola quindi, morirono tutti nel giro di qualche giorno;

  • Il professor Kianitki riprese e sviluppò questi lavori, quantificando il rapporto tra ioni positivi e negativi dimostrò chiaramente che l’arricchimento dell’atmosfera con ioni negativi inverte il processo di alterazione della salute;

  • Lo psicologo M. Olivereau lavorò sulla ionizzazione dell’atmosfera (positiva e negativa) e sulle sue conseguenze sul comportamento degli animali e degli uomini;

  • Il professor Krueger, dell’Università di Berkeley, dimostrò l’influenza dei temporali e delle cascate sugli uomini, fenomeni che generano un’intensa ionizzazione negativa;

  • Un’equipe di ricercatori dell’Università di Salisburgo, invece, dimostrò che alcuni venti carichi di ioni positivi (il phoenn in Austria e lo sharav in Israele) hanno un’influenza diretta sul comportamento umano e provocano irritabilità, depressione, tendenza al suicidio e anche delitti;

  • Il professor Dantzler dimostrò, infine, che gli ioni positivi scatenano allergie.

Possiamo concludere, dunque, affermando che le lampade di sale sono validi strumenti vantaggiosi per la produzione di ionizzazione negativa nell’ambiente, utile alla nostra salute tramite un approccio più naturale e olistico per il nostro benessere.

Scopri la nostra lampada di sale rosa dell’Himalaya!

Articoli Raccomandati

Lascia un commento