oli essenziali per cicatrici, erbe di sardegna
Rimedi naturali online

Oli vegetali e Oli essenziali per cicatrici

Posted On luglio 27, 2018 at 5:42 pm by / No Comments

7 tra i migliori oli vegetali
e oli essenziali per cicatrici 

 

Non importa l’età ma probabilmente avrai raccolto un certo numero di cicatrici nel corso degli anni.

Potresti avere un po’ di acne, tagli e ustioni, cicatrici post-gravidanza o chirurgiche,
e mentre non esiste un rimedio magico per farli sparire completamente,
alcuni oli essenziali sono molto efficaci per alleggerire e ridurre quelle cicatrici in modo naturale.

Prima di sborsare un braccio e una gamba per creme costose che probabilmente contengono un numero di ingredienti potenzialmente dannosi come l’idrochinone* (cancerogeno)
puoi considerare l’idea di provare gli oli essenziali per cicatrici.

Potresti essere sorpreso dai risultati senza effetti collaterali o costi esorbitanti.

Hai bisogno di uno qualsiasi degli oli essenziali per cicatrici menzionati in questo articolo?
Puoi acquistarli direttamente dal nostro sito web con uno sconto del 10%.
Ti basterà digitare BENVENUTO2018 al momento della richiesta del Coupon.

 

Ricorda che gli oli essenziali sono purissimi e quindi, li puoi usare solo se mescolati con olio vettore

 

Scopriamo insieme gli oli vegetali e oli essenziali per cicatrici.

 

1. Olio essenziale di limone

L’olio essenziale di limone contiene tutte le proprietà del succo di limone,
che è rinomato per la sua capacità di sbiadire le cicatrici.

Il suo alto contenuto di vitamina C aiuta a innescare la produzione di collagene che mantiene la pelle soda e levigata oltre a eliminare le impurità e favorisce la formazione di nuove cellule della pelle.

Come astringente naturale, rassoda la pelle per migliorare il suo tono.

Se stai combattendo contro le cicatrici da acne,
l’olio di limone è un’ottima scelta in quanto le sue proprietà antibatteriche** funzionano anche per uccidere i batteri che possono causare l’acne, contribuendo a prevenire anche cicatrici future.

E’ importante diluirlo con un olio vettore come olio di mandorle prima dell’uso.

Come usarlo?

Puoi mescolare da 4 a 5 gocce con un quarto di cucchiaino di olio vettore e poi usare un batuffolo di cotone per applicarlo alle tue cicatrici. Lasciare in posa per 30 minuti prima di risciacquare con acqua fredda e asciugare.

Ripeti ogni giorno.

 

2. Olio essenziale di geranio

L’olio di geranio è spesso usato per curare l’acne, ridurre l’infiammazione.

Questo è perfetto per la pelle: aiuta a rivitalizzare le cellule,
controllando la produzione di sebo nella pelle grassa, e
ringiovanisce la pelle opaca, dandogli una meravigliosa luminosità.

Contiene proprietà antisettiche, astringenti e antinfiammatorie***.

Stimola anche il sistema linfatico ed elimina le tossine.

Quindi può aiutare a sbiadire le cicatrici e altri difetti sulla pelle nel tempo.
Funziona aumentando la circolazione del sangue sotto le superfici della pelle per aiutare a riassorbire
tagli, ferite, acne, incisioni chirurgiche o irritazioni.

L’olio di geranio può essere uno dei migliori oli per problemi dermatologici
così diversi come la pelle grassa o congestionata, l’eczema e la dermatite.

Ricorda di mescolarlo con un olio vettore (es. olio di mandorle dolci) per usarlo sulla pelle.

 

3. Olio essenziale di lavanda

L’olio essenziale di lavanda offre così tanti benefici,
e non è così sorprendente trovarne anche per la pelle.

Si tratta di un ottimo rimedio per le cicatrici e,
poiché contiene proprietà antibatteriche**** e antimicotiche,
aiuta a guarigione delle ferite.

Favorisce la formazione di cellule della pelle ed è efficace contro l’acne, le rughe, la psoriasi e una miriade di altre condizioni infiammatorie. Questo olio è così delicato, può essere applicato direttamente su tagli e ustioni minori.

Ricorda di mescolare l’olio essenziale con un olio vettore (es. olio di mandorle dolci)

Qui puoi conoscere le proprietà della lavanda

Qui puoi scoprire il nostro olio essenziale alla Lavanda

 

4. Olio vegetale di elicriso

Membro della famiglia delle piante di Asteraceae, l’elicriso è originario della regione mediterranea,
dove è stato usato per i suoi prodotti medicinali per migliaia di anni.

Oggi è piuttosto popolare tra Italia (Sardegna), Spagna, Portogallo,
anche se la sua popolarità sta raggiungendo tutto il resto del mondo.

L’Elicriso offre forti proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti
che aiutano a prevenire l’invecchiamento della pelle
e favoriscono la rigenerazione della pelle danneggiata.

Contiene inoltre proprietà antimicotiche, antibatteriche e antisettiche.
È eccezionale per la guarigione delle ferite***** ed è uno dei migliori rimedi naturali per ridurre le smagliature.

Funziona senza seccare la pelle o provocando arrossamenti.

Qui puoi scaricare il PDF gratuito sulle potenzialità dell’Elicriso comprovate da studi scientifici!

È possibile scoprire qui il nostro olio vegetale di Elicriso.

 

5. Olio essenziale di rosmarino

Parte della famiglia della menta, il rosmarino è una delle erbe più comuni per cucinare,
ma offre anche molti benefici di guarigione.

Considerato sacro dagli antichi romani, greci ed egiziani,
supporta la funzione cerebrale e la guarigione del tessuto neurologico,
ed è ormai un ingrediente popolare in molti prodotti per la cura della persona grazie alle sue proprietà antisettiche e antibatteriche.

Il rosmarino è particolarmente notevole per il suo alto livello di antiossidanti,
che si dice equivalga a quello delle acclamate bacche di goji,
principalmente a causa del composto chimico carnosol.

Oltre ad essere un potente antiossidante, è ampiamente conosciuto per le sue proprietà antinfiammatorie.

Il rosmarino è particolarmente efficace per combattere una serie di problemi della pelle,
inclusi acne, eczemi e dermatiti e altre patologie cutanee che possono portare a cicatrici.

Come usarlo?

Puoi mescolare l’olio essenziale di rosmarino con l’olio di mandorle dolci
e massaggiare regolarmente sui segni fino a quando non si sono sbiaditi.

Qui puoi trovare il nostro olio essenziale naturale di rosmarino

 

6. Olio vegetale di calendula

L’olio vegetale di calendula si ottiene dalla macerazione dei fiori.
La calendula è diventata popolare in molti prodotti naturali di bellezza e salute,
utilizzati in creme, shampoo, lozioni e altri.

Sono state dimostrate le sue potenti proprietà anti-infiammatorie******
grazie al suo alto livello di flavonoidi, antiossidanti a base vegetale
che aiutano a proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi
e l’acido linoleico antinfiammatorio. 

Applicandolo alle ferite superficiali, aiuterà a velocizzare la guarigione e prevenire le cicatrici.

Infatti, in una ricerca condotta in India nel 2009 e focalizzata su ferite cicatrizzanti lente,
è stato rivelato che l’uso di unguenti e gel topici con calendula poteva accelerare la guarigione,
con il 90% delle ferite chiuse in otto giorni,
rispetto a solo 51% in coloro che non hanno ricevuto questo trattamento.

L’olio vegetale di calendula aiuta anche a migliorare l’idratazione e la compattezza della pelle,
aumentando il flusso di sangue e l’ossigeno alle ferite.

Qui puoi scoprire il nostro olio vegetale di calendula

 

7. Olio essenziale Tea Tree

L’olio dell’albero del tè, che proviene da una pianta australiana, è un vero olio super essenziale.

Conosciuto anche come melaleuca, è stato ampiamente utilizzato nel paese per almeno un secolo ed è stato documentato in innumerevoli studi per combattere un’ampia varietà di ceppi di virus, funghi e batteri.

Oggi lo si trova nei prodotti per la cura della pelle
in quanto uno dei migliori rimedi naturali disponibili
per il trattamento di acne e cicatrici da acne.*******

L’olio viene indicato in caso di psoriasi, eczemi e anche la pelle secca.

Come usarlo?

Basta mescolare l’olio essenziale dell’albero del tè con un olio vettore (olio di mandorle dolci) prima dell’uso.

Qui trovi il nostro olio essenziale tea tree

 

Resta informato sul mondo dei cosmetici con gli articoli del Blog:

.

.

.

Studi scientifici:

*https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18027166

**https://www.worldwidejournals.com/indian-journal-of-applied-research-(IJAR)/articles.php?val=NjQwMA==&b1=349&k=88

***https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3793238/

****https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5645596/

*****https://aromaticstudies.com/helichrysum-helichrysum-italicum/

******https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17190444

*******https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17314442

Lascia un commento