come prenderesi cura di sé stessi, tisane per digerire, quale tisana per digerire, erbe di sardegna
Rimedi naturali online

Tisane per digerire: 7 rimedi naturali

Posted On Gennaio 7, 2019 at 7:48 pm by / No Comments

Come risolvere i problemi di stomaco legati alla cattiva digestione?
Ecco 7 tisane naturali e facili da preparare, ideali per gonfiori, acidità, reflusso, bruciori.


Per chi soffre di problemi digestivi dello stomaco o dell’intestino,

le specifiche tisane per digerire rappresentano un buon rimedio naturale.

Usate dopo i pasti, facilitano il processo di digestione che a volte si blocca anche a causa di stress ed emozioni forti.

Le tisane per digerire sono un vero toccasana quando vogliamo alleggerirci. Vediamo insieme come prepararle facilmente!



Tisane per digerire e per dormire meglio

Inutile dirlo: quando una tisana ci fa digerire e ci aiuta a rilassare i muscoli tesi, facilita il sonno.

Puoi acquistare le tisane per digerire in qualsiasi erboristeria, farmacia, parafarmacia o anche al supermercato.

Naturalmente non bisogna abusarne e in casi particolari (gravidanza, patologie, allergie)

è sempre bene consultare il proprio medico.

I più esperti, possono anche raccogliere direttamente la pianta fresca nei boschi.


Tisana di Alloro per digerire

In uno studio del 2011 (European Molecular Biology Laboratory) i ricercatori hanno scoperto nelle foglie di alloro,

alcune sostanze antiossidanti e con effetto grastroprotettivo.

Le proprietà benefiche sono state evidenziate anche sul fegato e le vie biliari.

tisane per digerire, tisana di alloro per digerire, erbe di sardegna

I principi attivi dell’alloro agiscono con grandi risultati nell’apparato digerente:

la sua azione stimola la produzione degli enzimi digestivi, e per questo facilita la digestione.

Come prepararla?

Consigliamo un decotto digestivo facile da preparare:
– 500 ml di acqua
– 1 buccia di limone (biologico, non trattato)
– 2 foglie di alloro

Mettere la buccia del limone e le foglie dentro il pentolino pieno d’acqua.
Quando inizia a bollire, contate 5/10 minuti,
e poi sarà pronto.




Tisana al Cardo per digerire

tisane per digerire, tisana al cardo mariano, erbe di sardegna

Il Cardo Mariano presenta dei principi attivi come la silimarina, specifici per l’apparato digerente.

Favorisce la funzione depurativa delle tossine dell’intero organismo:

stimola la secrezione delle ghiandole salivari e gastriche, e sblocca lo stomaco.

Ecco come preparare un decotto:

versare in 100 ml di acqua 3 gr di semi*.

Far bollire per 5 minuti.

Lasciare riposare per 15 minuti. Berne 2 o 3 tazze al giorno.

*Puoi comprare i semi in erboristeria.



Tisana al Tarassaco per sbloccare l’intestino

tisane per digerire, tisana al tarassaco, erbe di sardegna

Un ottimo rimedio naturale per sbloccare la digestione è sicuramente il tarassaco, perché agisce a livello intestinale.

Questo si deve alla presenza di sostanze amare che attivano la funzione digestiva,

e alla quantità di inulina che ha un effetto sulla flora batterica.

In ultimo ha una blanda azione lassativa e depurativa.

La sua fioritura avviene da marzo a ottobre: per chi conosce la pianta potrà preparare un decotto con le sue radici oppure comprarla.

Ecco come fare il decotto:

far bollire per 5 minuti 80 gr di radici in 1 Lt d’acqua.

Far riposare 10 minuti.

Addolcire con miele e berne 2 o 3 tazze al giorno.



Tisana alla Camomilla

tisane per digerire, tisana alla camomilla, erbe di sardegna

La Camomilla è una pianta raccomandata da naturalisti e medici sin dai tempi antichissimi.

Tra le tisane per digerire, la tisana alla Camomilla è un vero toccasana per l’apparato digerente:

è tonica, digestiva, sgonfia in caso di meteorismo,

e riduce gli spasmi dello stomaco.

Vediamo insieme come prepararla:

infuso contro la gastrite: 3 cucchiaini da caffè di camomilla (capolini) da versare in 150 ml di acqua bollente.

Lasciare riposare per 15 minuti. Berne 3/3 tazze lontano dai pasti.

tisana di camomilla: di capolini oppure acquistata, va consumata tenendo conto di queste indicazioni.

Le tisane vanno prese

– a digiuno, in caso di dolori allo stomaco e intestino;

prima di andare a dormire per combattere l’insonnia e favorire un buon sonno;

poco prima dei pasti, in caso di mancato appetito.



Tisana alla Melissa contro il nervosismo

tisane per digerire, tisana alla melissa, erbe di sardegna

La Melissa è una pianta che si rivela ottima per le indigestioni causate da nervosismo e/o agitazione, reflusso.

La tisana alla Melissa ha azione digestiva: somministrata nelle gastriti di origine nervosa,

scompaiono spasmi, nausee, sensazioni di vomito

e si riduce la tensione con un netto aumento del tono dell’umore.

Vediamo come prepararla in caso di disturbi digestivi ansiosi:

– 2 cucchiaini di melissa in foglie

– miscelare in acqua bollente per 10 minuti

– filtrare e bere a piccoli sorsi.



Tisana depurativa alla Cicoria

tisane per digerire, tisana alla cicoria, erbe di sardegna

Per chi soffre o ha problemi di costipazione la Cicoria fornisce un valido aiuto.

Alle sue foglie sono riconosciute proprietà stimolanti dell’intestino, del fegato e del rene,

per cui sono considerate ad effetto digestivo, depurativo e disintossicante.

Può essere usato, come blando lassativo in decotto:

– versa un cucchiaino di radice in una tazza e far bollire in 10 minuti.

Filtra e bere la sera prima di andare a letto;

per depurare l’organismo:

– fare un infuso di 2 grammi di foglie in 100 ml di acqua.

– bere la sera prima di andare a dormire.




Tisana al Finocchio contro il gonfiore

tisane per digerire, tisana al finocchio, erbe di sardegna

Fresco o da acquistare, il Finocchio è un rimedio potente per i casi di gonfiore, meteorismo, stitichezza.

Agisce come digestivo e nello specifiche sulle coliche gassose,

reflusso gastroesofageo, flatulenze, spasmi addominali.

L’infuso da preparare è molto semplice se scegliete di non acquistarlo:

serve una tazza di acqua bollente,

semi di finocchio da versarvi,

lasciando riposare per 5 minuti.

Dovrete berla dopo i pasti o all’occorrenza.

.
.
.
.
Leggi anche: le proprietà dell’olio di rosa canina



fonte: Piante officinali spontanee in Sardegna (di C. Satta)

Lascia un commento